I carboidrati | Energia per correre

I carboidrati - energia per correre
I carboidrati sono una preziosa fonte da cui attingere energia. Vediamo la sua origine e la corretta modalità di assunzione.

I carboidrati

Energia per correre

I carboidrati, o glucidi, sono la principale fonte di energia del nostro organismo poiché i loro processi di combustione sono molto rapidi e veloci, in poche parole si direbbe energia pronta e subito.

I carboidrati sono composti organici contenenti idrogeno, carbonio e ossigeno.

Attraverso l’alimentazione introduciamo nel nostro organismo:

Vediamo nello specifico le loro caratteristiche:

I Monosaccaridi hanno la caratteristica di avere un sapore dolce e di essere solubili in acqua. I Monosaccaridi si dividono in due tipi: glucosio e fruttosio.

Il primo (glucosio) è considerato il più importante, basti pensare che tutti gli organismi viventi prendono energia per vivere attraverso la demolizione del glucosio. La concentrazione di glucosio nel sangue è in media di 80/100 mg/dl

Il secondo (fruttosio) si trova in natura generalmente nella frutta e nel miele ed ha la particolarità di essere assorbito dall’organismo in maniera graduale senza incorrere così in sbalzi glicemici.

I disaccaridi sono zuccheri dolci e solubili in acqua che hanno la particolarità di essere composti da due molecole unite tra loro ( il processo si chiama condensazione ).

Essi sono:

  • Maltosio: Glucosio + Glucosio ( presente in orzo e germinati ).
  • Saccarosio: Glucosio + Fruttosio ( zucchero di uso comune ).
  • Lattosio: Glucosio + Galattosio ( zucchero del latte e derivati).

Quando si presenta un’intolleranza e una mal digeribilità del lattosio la causa è la mancanza dell’enzima lattasi che ha la funzione di scomporre il lattosio nei due zuccheri semplici che lo compongono e quindi di essere digerito.

I polisaccaridi sono polimeri formati dall’unione di varie unità di zuccheri semplici. I più diffusi sono amido, glicogeno, cellulosa, chitina.

Il glicogeno è il più importante dal punto di vista atletico. È prevalentemente accumulato nel fegato e nei muscoli. Il glicogeno al momento del bisogno va incontro ad una demolizione e si scinde in glucosio e all’opposto, quando vi è un eccesso di clucosio vi è un accumulo sottoforma di scorta di glicogeno. In merito a questo si rileva la possibilità di reintegrare ed aumentare il serbatoio di glicogeno nella fascia di tempo che varia dai 20′ ai 40′ dopo l’attività fisica. Pane e marmellata sono un semplice esempio.

I carboidrati, grazie alla sua rapidità di utilizzo, sono essenziali nell’alimentazione di tutte le specialità che richiedono estrinsecazione di elevati livelli di forza esplosiva e in attività aerobiche e anaerobiche in quanto comportano un dispendio energetico medio alto e per lungo tempo.

 

I carboidrati sono utili per il controllo del peso, per una corretta funzione intestinale e sono considerati una straordinaria forma di energia per il cervello e i muscoli.

Non è provato che l’abuso di amidi e zuccheri sviluppino malattie gravi quali il diabete.

L’O.M.S (che cosa è ?) e la F.A.O (che cosa è?) hanno presentato un rapporto dove all’interno ci sono punti importanti da tenere presente per quanto riguarda i glucidi.

I molteplici vantaggi di una dieta ricca in carboidrati, va riconosciuto in quanto forniscono molto di più che semplice energia.

 

Chi ha più di due anni, deve avere il 55% delle calorie introdotte durante la giornata dai carboidrati e introdurre almeno 20-30 gr di fibre.

Si deve consumare un’enorme varietà di cibi per assimilare la giusta quantità di nutrienti essenziali.

Sulla base della conoscenza del carboidrato che abbiamo fatto attraverso questa presentazione è importante ora andare alla ricerca della giusta quantità di glucidi da introdurre nella nostra alimentazione quotidiana. È importante introdurre la giusta miscela di carboidrati con gli altri nutrienti ma anche facendo riferimento al reale fabbisogno dato dall’attività di lavoro fisico che facciamo giornalmente. Molte persone, soprattutto atleti e dietisti tendono ad evitare la pasta e il pane. É bene sapere che “ i grassi bruciano nel forno dei carboidrati”. È necessario quindi introdurre carboidrati, basta non eccedere.

 

Bibliografia: Wikipedia, Interpharm Herbes, Appunti Privati.

 

 

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER