Emozioni da Amsterdam Marathon

Il racconto da parte di Mara Antongiovanni della sua Maratona di Amsterdam 2010. Le aspettative, la tensione, lo sparo, la partenza, il bagno di folla, la gioia di esserci..

I amsterdam

Questo è quanto troviamo scritto in lettere gigantesche davanti all’Olympic Stadium di Amsterdam, partenza e arrivo della maratona.

Non avevo previsto nei miei programmi autunnali i mitici 42,195, ma come si sa, “l’occasione fa l’uomo ladro”, e così è stato, e quando Odette mi ha detto che avrebbe partecipato mi sono subito aggregata.

Primo pensiero è stato semplicemente quello di non andare con velleità cronometriche, ma solo per arrivare in fondo senza soffrire e godermi il bel percorso.

Poi si sa, difficile resistere alla tentazione di provarci, e così, con gli inizi di settembre, ho iniziato a prepararmi seriamente, stavo bene, le sensazioni erano buone, e tutto questo mi aiutava a sopportare anche allenamenti pesanti.

Alla fine, l’obbiettivo era cambiato, chiudere la gara non oltre le 3h15′ e cercare nei limiti del possibile, di gestirela senza trovarmi a correre gli ultimi km con gambe e mente finiti.

Naturalmente, non avevo fatto i conti con il meteo, e quando siamo arrivati ad Amsterdam, ci siamo trovati di fronte a un gran freddo e un vento gelido con l’aggiunta di qualche nuvola passeggera carica di acqua, e così, la vigilia della maratona, ho cercato, con scarse possibilità di riuscita, di mettermi l’animo in pace, per l’esito della gara. Probabilmente, i 15000 partenti hanno fatto una preghiera di gruppo, perchè la mattina ci siamo alzati con un cielo limpido e il sole che si stava alzando splendente più che mai, e incredibile da credere, il vento molto moderato…e se è vero che l’appetito vien mangiando, ecco che l’idea di correre una buona maratona è tornata nella mia testa, e di conseguenza sono riaffiorati tensione e stress in maniera evidente.

Siamo arrivati allo stadio presto, attraversando la città ancora mezza addormentata, ma la massa dei partecipanti arrivava a fiumi, da riempire ben presto gran parte delle tribune. L’organizzazione perfetta ha reso tutto molto semplice e veloce, e finalmente è arrivato il momento di entrare nelle fasce di partenza; 10 minuti interminabili prima dello start, l’altoparlante che intona we are the champions con l’elicottero sopra di noi hanno fatto da cornice ad un grande spettacolo di colori. L’emozione si è fatta ancora più intensa, ma anche la paura di sbagliare, ho pensato alla mia famiglia che mi ha aiutata, incoraggiata e che ha sicuramente sofferto con me per tutti i 42 km, e agli amici che credono in me…finalmente lo sparo, io e Massimo, che eravamo nello stesso settore, ci siamo scambiati l’ultimo saluto prima di vederlo sparire insieme a quelli più veloci, lacrime di gioia hanno riempito i miei occhi perchè “correvo di nuovo una maratona”.

E’ inutile fare una cronaca della gara, posso solo dire, che è stata bellissima e che sono riuscita a gestirla come volevo, probabilmente, imponendomi di non guardare mai il cronomentro, ma di correre a sensazione, poteva essere un fallimento, invece si è rivelato un gesto sensato, perchè al 35° ho avuto la possibilità di aumentare, mentre la maggior parte dei maratoneti era alla frutta, e pur arrivando sfinita, sono riuscita anche a fare la volata finale, dove la mia amica Marilù mi aspettava con una rosa in mano e le lacrime agli occhi. Crono finale, 3h09’46”

Ringrazio Massimo & Co, che hanno organizzato un viaggio fantastico, perfetto nei minimi particolari, molto attenti alle esigenze delle singole persone e non so se sarà un caso, ma è stato veramente piacevole passare quei 5 giorni in compagnia di tutto il gruppo. Naturalmente non posso dimenticarmi di Odette, che oltre ad essere mia compagna di squadra, è per lei se ho partecipato, e per finire ringrazio Paola che ha programmato i miei allenamenti.

Mara Antongiovanni

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER