La Melagrana, un elisir di salute e bellezza

Succo-di-melograno-

Il melograno (Punica granatum) è una pianta di origine asiatica, che viene coltivata nelle zone del mediterraneo dell’Europa e dell’Asia e anche nord America, ed è stata usata fin dall’antichità per le molteplici proprietà terapeutiche a 360°. Vediamo insieme quali sono.

Il frutto del melograno contiene carboidrati, il 78 % di acqua, l’1,17 % di grassi, 1,67 di proteine, il 4% di fibre, il 13,65 % di zuccheri e lo 0,5 % di ceneri.

melagrana_melograno
melagrana frutto del melograno

Molto ricco in sali minerali quali potassio, manganese, zinco ( importante per stimolare il sistema immunitario ), rame, fosforo, ferro, magnesio, sodio, selenio e calcio e vitamine come quelle del gruppo B (B1, B2, B3, B5, B6), C, E, K e J.

L’elevata quantità di ferro presente nella melagrana aumenta i livelli di emoglobina nel sangue e aiuta a ridurre l’anemia.

La melagrana contiene importanti sostanze antitumorali come l’acido ellagico, i flavonoidi e altre sostanze antitumorali. L’acido ellagico ha proprietà astringenti; il consumo di melagrana è quindi utile in diarrea.

Il contenuto di polifenoli e le proprietà antiossidanti della melagrana sono tre volte superiori a quelle del tè verde.

Le antocianine contenute nel succo di melagrana sono in grado di svolgere un’azione protettiva nei confronti dei danni da raggi UV, una delle cause principali del cancro alla pelle.

Proprietà Benefiche 

Ha proprietà vermifughe utile contro la Tenia solium e aiuta a controllare i livelli di colesterolo nel sangue.

Nel caso di artrite è opportuno bere molto succo di melagrana in quanto viene inibito il processo degenerativo della cartilagine.

Succo-di-melograno-
Succo-di-melograno-

Il succo di melagrana è anche un valido aiuto in caso di acne e pelle grassa. Per la sua efficacia nella cura estetica la melagrana rientra in molti cosmetici per la pelle e i capelli.

Della pianta di melograno si usa tutto; nei paesi africani la corteccia viene usata per la concia del cuoio in quanto ricca di tannini, dalla buccia essiccata del frutto si ottiene un buon colorante color giallo tendente al verde di cui si sono trovate tracce perfino in alcune tombe egizie. Le scorze inoltre vengono spesso impiegate per conferire aromi particolari ad alcuni tipi di liquori, tra cui il vermouth.

Controindicazioni

Il consumo eccessivo di melagrana (in particolare dei principi attivi ricavati dalla corteccia) può provocare una intossicazione. Gli effetti collaterali in questi casi sono: vertigini, cefalea, sonnolenza e difficoltà respiratoria.

 

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER