Il piacere di correre


“…c’è chi sceglie la meditazione, chi il training autogeno, chi altro… Io mi estraneo dal mondo e ritrovo me stesso quando corro! Ma non è detto che le cose non possano essere complementari…”

Il piacere di correre

Ciao sono Emilio, uno sportivo medio di 37 anni che ha ripreso a correre assiduamente dopo 5 anni causa responsabilità familiari e lavorative che insieme ad un piccolo infortunio in allenamento, mi hanno tenuto fuori dalle scarpette da corsa.

Ed è proprio dalle scarpe che tutto era cominciato: male ai piedi, mal di schiena, chili di troppo e un desiderio forte di trovare lo sport adatto a me. Certo è che, se avessi avuto la testa di ora a 8 o 9 anni, adesso potrei guardare la mensola di camera mia e vedervi qualcosa in più di qualche semplice medaglia di partecipazione a questa o quella gara. Ma col senno di poi… Eppure nell’autunno 2003 ho portato a termine la maratona di Firenze in 2h56’ dopo circa 3 anni di allenamenti molto più duri di quelli che oggi sto seguendo con un nuovo allenatore che mi ha già riportato ad un buon ritmo di corsa in soli 2 mesi e mezzo.

Ma cosa mi ha spinto a cominciare e ricominciare nuovamente a far girare le gambe per il bel lungomare di Viareggio o i viali alberati della Darsena, Torre del Lago e Bocca di Serchio ?

Forse una risposta ce l’ho. Credo che ognuno di noi senta il bisogno di un suo piccolo angolo personale di felicità, in solitudine.


C’è chi sceglie la meditazione, chi il training autogeno, chi altro… Io mi estraneo dal mondo e ritrovo me stesso quando corro! Ma non è detto che le cose non possano essere complementari. Dialogando col mio mister, abbiamo condiviso che la concentrazione e la respirazione sono due elementi fondamentali anche per i più grandi atleti come per tutte quelle discipline meditative di cui oggi si sente parlare… Se poi si aggiunge la voglia di misurarsi con i propri limiti, scoprendo che molti di essi ce li creiamo da soli con la nostra ansia e paura di non farcela, o la nostra comoda apatia, ecco che scatta in me il desiderio di metter le scarpe e “Volare Via” dai problemi quotidiani.

E. Z

Articoli correlati

Potrebbe interessarti anche...

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER