L’Ekiden: la staffetta su strada

Ekiden è un termine giapponese composto da due caratteri eki e den, con significato stazione e trasmettere. Essa è una specialità caratterizzata dalla copertura di lunghe distanze con una staffetta.

ekiden-intro
(foto http://jpninfo.com)

Giappone, 1917 – Al fine di celebrare il 50esimo anniversario di Tokio capitale, il quotidiano Yomiuri Shimbun organizza una corsa a piedi tra Kyoto e la stessa Tokio (distanza complessiva di 508 chilometri). Una mega staffetta che viene rinominata dal poeta Toki Zemmaro «ekiden», un termine che rende omaggio al vecchio sistema di stazioni per il cambio dei cavalli lungo il Tokaido, che metteva in comunicazione le città più importanti del Paese. Proprio come le moderne staffette, un corridore deve consegnare al successivo un testimone, in questo caso composto da un pezzo di tessuto, il tasuki.

tasuki                                                                           (foto: https://runningmagazine.ca)

Ancora oggi l’ekiden viene svolto in Giappone, ed uno dei più celebri oggi si svolge ai piedi del Monte Fuji, dove corrono degli studenti, che devono ricoprire circa 20 km ciascuno.
Questa bellissima tradizione si è affacciata in Europa nel 1992, e l’ekiden classico si svolge sulla distanza della Maratona. I tratti sono generalmente ricoperti da 6 staffettisti (5km+10km+5km+10km+5km+7,195km), ma ci sono anche varianti composte da 5 o 7 frazioni.
Il record mondiale di questa specialità è detenuto ad oggi dal Kenya per gli uomini (1h57’06”) e dalla Cina per le donne (2h11’41”).

Lorenzo Andreini

(Fonti: Running dalla A alla Z di Mathieu Le Maux; Wikipedia. Foto copertina: https://upload.wikimedia.org)

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER