Fra costruzione generale e preparazione maratona

Martedì 18 Novembre 2014

Allenamento senza pioggia, ci siamo salvati per fortuna. Per correre non è un grosso problema, ma seguendo la seduta in bici non è il massimo…

Riscaldamento a ritmo leggero per entrare in temperatura poco alla volta. Il freddo entra nei muscoli e lo lascia solo dopo qualche km.

Maurizio Guidi si è limitato ad una corsa molto lenta per un risentimento muscolare che è sopraggiunto nella seduta di salita/campestre svolta due giorni prima.

Andrea Bianucci, insieme a Fabio Belletti e Antonio hanno corso 10×400 metri a ritmo medio con recupero di 100 metri blandi, in 40”.

Sabrina e Francesca hanno eseguito un intermittente ad intensità medie senza sconfinare in un vero e proprio lavoro intensivo.

Mario ha svolto un lavoro assolutamente rigenerante dopo i 30 km progressivi corsi due giorni fa in funzione Firenze Marathon.

Andrea Santucci ha eseguito un alternato utile a resettare le fibre dopo il lavoro muscolare della Domenica.

Odette, che ci ha raggiunti un po’ più tardi ha eseguito, dopo la fase di riscaldamento, 15 allunghi di 100 metri con recupero in corsa.

Tornati allo stadio e dopo rapido consulto sui lavori eseguiti e con la condivisione delle varie sensazioni provate ci siamo congedati per ritemprarci sotto una doccia calda.

Massimo

 

Giovedì 20 Novembre 2014

Cominciano ad abbassarsi le temperature e appena scende il sole la pineta si fa subito buia…

Riscaldamento al km 4,5 del Viale, io e Luca, atleta dei “vecchi” tempi anche lui con la voglia di rimettersi a correre, avevamo 4 km frazionati, alternavamo 200 mt in 43″/44″ e 200 mt in 57″/58″.

Sabrina doveva correre 1×2.000 e 2×1.000 al ritmo gara dei 10000 metri. Ha corso bene, è davvero in un buon momento di forma.

Francesca aveva 1×3.000 a ritmo medio alto. Ha chiuso la prova in un buon tempo, sta rapidamente crescendo di condizione.

Andrea Bianucci e Antonio avevano rispettivamente 8 e 6×500 da correre in 1’52”. Antonio doveva correre l’ultima prova più veloce, ma senza forzare al limite, il crono ha segnato 1’40”.

Mario Viola e Massimo Mennini avevano 3×2.000 da correre al ritmo di 3’30”. hanno eseguito le prove cercando di correre in piena decontrazione, cosa ampiamente riuscita. Fabrizio aveva 15×200 da correre in 40″ con recupero di 100 mt in 30″.

Massimo ci ha seguito in bici lungo il Viale, deve attrezzarsi con la tenuta invernale il Mister altrimenti si congela!! Ci siamo ritrovati tutti alla Vietta per tornare insieme verso lo stadio.

Odette

 

Nota:

Dalla Vietta abbiamo deviato verso la spiaggia poiché dovevamo fare delle riprese video.

La spiaggia era spettacolare. Alle 16.45 il cielo era di un arancione intenso.

Uscire in autunno dalla pineta e trovare un mare ed un cielo del genere è sempre emozionante.

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER