Le A delle scarpe

Nel mondo delle A

A1 , A2, A3 e così via….Ma sappiamo che cosa vogliono dire queste A?

Le scarpe da corsa sono sempre identificate da una A e da un numero.

Quando incappiamo nella necessità di cambiare scarpa per una tallonite o per problemi di appoggio, rivolgendosi ai nostri medici o podologi ci sentiamo dire:

Le scarpe che devi comprare devono essere A”…e ci indicano un numero di fianco.

A che servono questi codici?

Come abbiamo fatto per le tecnologie, vi creiamo un elenco che descrive le caratteristiche, come un codice di riconoscimento, delle scarpe running.

A1: Le scarpe A1 sono le super leggere, sono le più veloci.

Pesano al massimo 250 grammi

Hanno una forma che presenta poco dislivello tra tallone e avampiede.

Sono di forma curva.

Se cerchiamo una forma di ammortizzamento le scarpe A1 non hanno questa caratteristica.

Una scarpa A1 è una scarpa essenziale, per dare la capacità della massima libertà d’azione, di un’ottima flessibilità e di una reazione al top,

Perde in ammortizzazione e nei sistemi di controllo del piede.

Sono per gli atleti che gareggiano, sono vietate per i corridori lenti, che pronano e che portano con se il fardello del peso.

A2: Questo tipo di scarpa è studiato per avere un buon compromesso tra flessibilità e ammortizzazione.

Il loro peso varia intorno ai 250/280 gr.

Il dislivello che c’è tra tallone e avampiede è medio.

I podisti veloci e leggeri possono utilizzare questo tipo di scarpa per i loro allenamenti.

Quelli che sono lenti e pesanti sceglieranno queste scarpe per le loro competizioni amatoriali.

A3: La categoria massimo ammortizzamento ha un peso superiore ai 300 grammi.

Il dislivello tra avampiede e tallone è buona e serve per proteggere tendini e articolazioni da eventuali infortuni.

Sono scarpe ottime per podisti coon appoggio neutro e soprattutto per chi usa plantari personalizzati. Scarpe dedicate a chi compie da 2 a 100 km .

A4: Il peso di queste scarpe sta dai 300 gr ai 400 gr.

Sono state create per i pronatori, per chi ha il piede piatto e tende a trovare le scarpe piegate verso l’interno. Queste scarpe sono sconsigliate ai supinatori. Alcuni modelli dal peso contenuto ci possono offrire anche ammortizzamento e stabilità.

A5: Sono le scarpe per la corsa fuori strada, sono scarpe particolari. Sono leggere e durature perchè nei loro tragitti incontrano molti tipi di imprevisto. Acqua, torrenti, fango, sassi….

Hanno una calzata avvolgente, il piede non si deve muovere.

A7: Sono le scarpe chiodate e comprendono tutte le scarpe che si usano all’interno dello stadio.

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER