Ripetute a ritmo veloce, ripetute sulla sabbia.

Allenamento di gruppo

Ripetute, ripetute a ritmo veloce, ripetute sulla sabbia per allenare la forza.

GIOVEDì 7 MARZO 2019

Le giornate cominciano ad allungarsi e per noi si avvina il giorno per poter tornare a correre sul nostro Viale, anche se personalmente la scelta di allenarsi sulla Terrazza non è dispiaciuta per niente…

Riscaldamento di 20′ fino a raggiungere la Fossa dell’Abate…

Carletto aveva un piramidale, doveva correre 200, 300, 400, 500 e poi 400, 300 e 200.

Carla, Roberto e Roberta avevano 8 x 500 da correre al ritmo di 2′ con recupero di 2′.

Io, Alessandro e Gaudenzia dovevamo correre 10 x 200 in 40″/42″ con recupero di 100 mt di corsetta in 1’30”.

Giacomo aveva 8 x 500 a doppia velocità, doveva correre i primi 300 mt veloci e i 200 mt finali ” a tenere”…quindi veloci veloci !!

Luca, Andrea Vassalle e Alessandro Paterni avevano 15 x 300 da correre in 55″ con recupero di 40″.

Elisa aveva della corsa tranquilla.

Cristian, Giovanni, Angelo e Antonio dovevano correre 3 x 1.000 al ritmo di 4′ con recupero di 2’30” e 4 x 500 con recupero di 1’30”.

Massimo ha seguito i nostri allenamenti correndo su e giù sulla Terrazza.

Al termine defaticamento fino a tornare allo Stadio.

MARTEDì 19 MARZO 2019

Fine settimana ricco di gare e successi per tutti noi e quindi oggi un allenamento di recupero per “ripulire ” le gambe dalle fatiche affrontate.

Riscaldamento di 20′ all’interno della pineta fino a tornare alla Lecciona.

Dovevamo correre 3 x 500, 3 x 400 e 3 x 300 con recupero rispettivamente di 2’30”, 2′ e 1’30”.

Io, Gianni, Gaudenzia, Marco, Carletto e Francesca dovevamo correre le prove al ritmo di 4’20” mentre Andrea Vassale e Antonio dovevano correrle al ritmo di 3’50″/4′.

Massimo e Marco Tenerani hanno fatto della corsa tranquilla lungo il Viale raggiungendoci ai nostri punti di partenza/arrivo delle prove.

Defaticamento di 15′ fino a tornare allo stadio.

MARTEDì 26 MARZO 2019

Ultimo allenamento di stagione con orario delle 15.30, dalla prossima settimana si parte con l’orario estivo delle 17.30.

Riscaldamento di 20′ all’interno della pineta fino ad arrivare alla Lecciona dove ci attendeva una gradita sorpresa…Viale Chiuso al traffico !!

TUTTO PER NOI FINALMENTE !!!

Io, Gianni Moggia, Sabrina, Marco e Stefano Barone avevamo 3 x 600, 3 x 400 e 3 x 200, tutto al rimo di 4’10”, anche se abbiamo eseguito le prove leggermente più veloci, e con recupero di 2’con il primo minuto di corsetta.

Elisa e Marco Tenerani dovevano correre 10 x 200.

Luca Brusato e Federico avevano 5 x 1.000 al ritmo di 3’15” con recupero di 3′, Antonio si è unito a loro correndo le prove ad un ritmo più lento, 3’35″/3’40”, con recupero di 3′.

Ilian doveva correre 5 x 800 allo stesso ritmo, partiva con loro e li raggiungeva per la ripartenza.

Sabina aveva 5 x 200 e 5 x 100, come ripartenza dopo alcuni mesi di stop.

Francesca doveva correre 10 x 200 e al termine 1 x 2.000.

Carletto aveva 2 x 2.000 frazionati, alternava 100 mt in 24″ a 100 mt in 30″, con recupero di 4′.

Cristian, Gianni Battolla, Ago e Luca Cinacchi dovevano correre 3 x 800 e 3 x 400 al ritmo di 3’50”.

Massimo seguiva i nostri allenamenti correndo lungo il Viale.

Al termine defaticamento fino a tornare allo Stadio.

MARTEDì 2 APRILE 2019

Oggi il programma del Mister prevedeva un allenamento sulla spiaggia, una seduta di richiamo alla forza prima di procedere con la preparazione per le gare della stagione estiva.

Percorso studiato con dettaglio già dal giorno precedente, dove con Ago, Carletto io e Massimo eravamo andati in zona per tracciare un tratto tra le dune della lunghezza di 400 mt.

Ci siamo fatti prendere la mano, ogni duna e ogni stradina ci sembrava ideale per formare un tracciato ideale al tipo di allenamento che Massimo voleva realizzare e alla fine della misurazione il giro da completare è risultato un poco più lungo, circa 550 mt.

Tutto regolarmente segnato, ogni 100 mt per facilitare lo svolgimento, con tratti di sabbia morbida dove il piede sprofondava con facilità, tratti a volte più facili ma con leggeri saliscendi e tratto finale letteralmente da infarto, circa 150 mt con salita sabbiosa e sabbia morbida fino all’arrivo.

Sul finale un tronco di albero, regalo di Ago, il cui passaggio era obbligato e quindi dovevamo per forza saltarlo.

Dopo la fase di riscaldamento, eseguito in pineta, ci siamo trasferiti sulla spiaggia.

db03d689-e451-420d-94e1-ad59a2b74474

La seduta prevedeva 6 giro completi del percorso, ognuno al proprio passo, sulla sabbia come in campestre, è difficile stabile il ritmo da seguire, si corre al massimo della velocità che ognuno può esprimere, il recupero era di 3′ .

Al termine defaticamento di 10′ sulla battima.

a8b977dd-ce4f-466e-aa9d-5ade03425d2b

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER