Mezza Maratona, il primo titolo non si scorda mai

half marathon

Mezza Maratona, il primo titolo non si scorda mai. mezza maratona, maratonina

Da Sinalunga … il primo titolo toscano non si scorda mai!

Il racconto di Simone Pierotti

Sinalunga ospita quest’anno i campionati regionali U.I.S.P. di mezza maratona: la Valdichiana è un po’ lontana ma è l’occasione per fare un mini – vacanza. Si parte con un “fuori programma”: il Garmin si è attivato durante il viaggio, risultato? A parte i 130 km percorsi alla velocità defidelibussiana, orologio gps scarico, morto, the end… Panico! Casualmente mi viene in mente che in gara ci sarà anche Gianna Secci, la contatto e mi rimedia un cronometro, per fortuna!

Domenica fa freddo ma nemmeno troppo, percorso che non conosco per niente, come non conosco gli avversari, che non mi sembrano nemmeno molti, 200/250. Fiaschi speaker, ospite il lucchese Stefano Gori. Partenza alle 9:30: mi metto a ruota dei primi, primo km su 3:35 più o meno, e già avanti si è formato un gruppetto di 5 atleti, segue Silicani del Casone Noceto insieme ad un altro. Io sono subito dietro e stacco un gruppetto di inseguitori. Al 3° km si ritorna sulla strada della partenza per poi passare dietro un centro commerciale e quindi immettersi su una superstrada, chiusa per l’occasione. Un atleta probabilmente veterano è con me per 3 – 4 km poi lo perdo. Non è semplice correre senza gps e in solitario, anche se davanti un po’ distante tengo a tiro un atleta. Ecco un cavalcavia abbastanza impegnativo, poi si va in campagna, si passa dentro una tenuta, a metà gara rieccoci a Sinalunga. Proseguo con passo costante, provo l’azione decisiva, magari quello avanti è della mia categoria. All’11° km lo riprendo, finalmente un po’ di compagnia!

Effettivamente mi pare della mia categoria, tengo alto il ritmo, mi rimane sempre a ruota, si stacca e rientra. Al 17° km sull’ultimo cavalcavia aumento il passo e lo stacco, la strada ora è completamente pianeggiante e me ne vado facilmente. Tutto solo, non mi “ammazzo” ma bado a tenere la posizione, chiudendo 7° assoluto in 1:19:29.

Attendo le classifiche di categoria U.I.S.P., mia moglie “gufa”, “vedrai, quelli avanti avranno tutti la tua età”. In realtà, sono 1° nella mia categoria, campione toscano C40 U.I.S.P., posso indossare la maglia di campione 2017!

Una nota sulla gara: magari un po’ fuori dal “grosso giro” del running e non perfetta dal punto di vista organizzativo, ma ben presidiata agli incroci, impossibile sbagliare percorso (ricordate Livorno?), strade quasi completamente chiuse al traffico. Iscrizione bassissima, pagato solo 12 euro per una maglietta tecnica, la medaglia di partecipazione, 1 bottiglia di vino, 1 pacco di pasta artigianale. Personalmente, se considero il pacco premio per il 7° posto e il pacco premio per il 1° regionale, il gioco è valso la candela!

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER