Roma: 42 km con un po’ di fatica..

…e tantissima felicità

Sono proprio soddisfatta di me e di dove siamo arrivati…..ho passato giorni a logorarmi, in preda all’ansia dormendo solo 3-4 ore per notte (per ben 3 giorni!) pensando chissà che e invece!

La mattina ci siamo alzati alle sei e ho fatto colazione con una piccola fetta di pane e prosciutto cotto (proteine),una fetta di ciambellone, un succo di ananas, un caffè d’orzo e 1 confezione monodose di miele (quelle che danno in albergo), quando siamo arrivati a lasciare le borse (40′ prima della partenza ho rimangiato 1 fetta di ciambellone + 1 confezione monodose di miele) e via siamo partiti…..sono partita insieme a dei compagni, ma dopo 5′ mi sono voltata ed ero già sola, così mi son rassegnata e messe le cuffie ho cercato di prendere il ritmo.

I primi 8-9 km ho sofferto un pò perché non riuscivo a tenere il ritmo (troppo lento) né a sorpassare perché c’era troppa gente, ho superato persino i palloncini delle 4h30′ e poi delle 4h15’…..Verso l’ottavo km ho trovato mio marito che mi seguiva in bici, con la “Graziella”! Mi sono un pò rincuorata dopo è stato tutto così bello! Ho passato il 10° km a 1h precisa, la mezza a 2h05′ (me lo ricordo perché in quel momento ho proprio pensato che all’ultima mezza maratona ci avevo messo 1h54′ ma va bene così mi son detta….tenere il ritmo gara il più possibile!).

A questo punto ho perso un po’ di tempo per il mal di pancia, dopo mi si è rotto il filo degli auricolari e ho provato a correre ma ho cominciato a sentirmi quasi in trance e a fare caso ai dolori vari muscolari, così ho pregato mio marito di trovarmene un paio nuove, cosa che ha fatto, poveraccio mi ha supportato tutto il tempo tenendomi pure l’acqua……così una volta ritrovata la musica ho ritrovato il vero buon umore! Me la son fatta tutta con un sorriso ampio stampato sulla faccia, dicendomi “Guarda dove sei, ma non è bellissimo?” C’erano tante persone che m’incitavano solo perché mi vedevano così felice!

Al 30°km ci sono arrivata intorno alle 3h05′ ma ho perso 5′ al bagno (c’era la fila e non ce l’avrei fatta ad aspettare altri 5 km), di lì in poi non ho avuto molti problemi, solo leggere contratture ai polpacci e ai muscoli anteriori delle cosce, ma niente di così serio e ogni km che conquistavo mi si apriva un sorriso a 32 denti di soddisfazione! Mio marito mi diceva che ero l’unica che sorrideva! Dopo il 35° sono ricomparsi i sampietrini che mi facevano male sotto le piante, infiammate, dei piedi e le salite che mi facevano bruciare i muscoli, ho preferito andare a passo perché si contraevano troppo, bruciavano e avevo paura dei crampi….facevo 100mt a passo poi ripartivo in souplesse e poi aumentavo (dopo il 30° ho smesso di guardare l’orologio x l’andamento!). Ultimi 3-4 km veramente critici x le gambe, la testa c’era, il respiro è sempre stato buono ma le gambe se provavo a tirare, mi facevano troppo male! Non ho mai avuto fame.

All’ultimo km in salita mi son dovuta fermare e andare un pò a passo, mi si è avvicinato un signore e mi ha detto di seguirlo che mi avrebbe portato lui all’arrivo e così è stato, lui però gli ultimi 200 mt ha allungato dicendomi “Qui ci vuole un pò d’orgoglio!” Ma io non ne avevo più e ho finito del mio passo……appena varcata la soglia un signore, che avevo dietro mi ha detto:”E’ la prima? La prossima se la prepari bene la fai in 4 ore!” Se avessi tirato un pò di più, so che sarei riuscita a portare a casa un tempo migliore…..ma ho preferito godermela e tornare a casa stando bene (il tempo non è così importante se per farlo devo sacrificare il benessere che mi dà la corsa, e tutto ciò che in quei momenti hai d’intorno!)….Ho le gambe un pò contratte ma sto veramente bene!!! E’ stata un’esperienza bellissima, quando mi hanno messo la medaglia al collo avrei voluto che il mio allenatore fosse con me, ma è stato meglio così perché sicuramente sarei scoppiata a piangere!

Sara

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER