Variazioni di ritmo, ripetute e allunghi

frazionati brevi, ritmi veloci

Variazioni di ritmo, variazioni brevi, cambi di velocità, allunghi

MARTEDì 8 NOVEMBRE 2016, allenamento in notturna con variazioni di ritmo

Il Mister ha sempre delle idee sorprendenti e a noi ci piace assai !! Oggi allenamento in notturna per dare l’opportunità
di condividere il gruppo anche a chi non può permettersi l’orario invernale delle 15.30.

Lunedì abbiamo provveduto a segnare il campo di allenamento nella zona Darsena, sul Vialone, nel tratto di strada senza traffico
che si estende dall’inizio dei locali fino a raggiungere la Vietta dei Comparini da dove inizia la strada sterrata che arriva fino
a Torre del Lago.

Muniti di rotella metrica abbiamo tracciato ogni 100 mt un percorso lineare fino a 1 km… purtroppo abbiamo scoperto, solo in fase
di allenamento, che il colore verde usato per segnare i numeri, al buio non si vedeva quasi per niente !!! Eppure era così bello…
Ci organizzeremo per la prossima volta…

Ritrovo alle 18.00 allo stadio, da dove siamo partiti per il riscaldamento e visto che eravamo in zona, da buoni Viareggini, abbiamo
allungato il tiro sul moletto fino a raggiungere il faro per poi dirigerci alla Vietta dove era previsto il punto di partenza per
le prove di allenamento.

Io, che speravo in una seduta di tutto recupero in vista della maratona di domenica, dovevo correre 6 x 400 in 1’38″/1’40” con recupero
di 1’15”.

Carletto ha corso con me le prime 5 prove e poi per lui ancora 5 x 200 sempre allo stesso ritmo con il solito recupero.

Sabina aveva degli allunghi sulla distanza di 100 mt e 200 mt.

Giovanni Orlandi, Cristian, Raffaello e Nello dovevano correre 4 x 1.000 al ritmo di 3’50” con recupero di 3′ e poi 5 x 400 in 1’30”
con recupero di 1′, inutile dirlo che il tutto è diventato una bella “gara” quindi le prove le hanno chiuse leggermente più veloci !!

Elena Sabini e Claudia Mattiuzzi avevano 2 serie di 6 x 400 in 1’38″/1’40” con recupero di 1’15” tra le prove e 3′ tra le serie.

Nicola e Andrea Bianucci avevano un frazionato di 5 km, alternavo 200 mt a ritmo medio con 200 mt a ritmo lento.

Fabio Lomi, uscito bene dalla maratona corsa 20 giorni fà, doveva correre 4 x 1.000 al ritmo di 3’30” con recupero di 3′.

Andrea Vassalle e Maurizio Guidi avevano 2 serie di 6 x 500 da correre in 1’50” con recupero di 1′ tra le prove e 3′ tra le serie.

Daniele Trevisani aveva un lavoro tranquillo dopo alcuni giorni di sosta a causa di un forte mal di schiena, doveva correre un
frazionato di 3 km alternando 100 mt a ritmo medio e 200 mt lenti.

Il Mister che naturalmente ci ha seguito in bici nella fase di riscaldamento, durante le prove si è piazzato in zona partenza/arrivo
per seguire i nostri allenamenti.

Al termine abbiamo corso i consueti 15′ di defaticamento fino a tornare allo stadio.

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER