Allenamenti campestri

Si affilano le armi in vista delle gare di cross e si pone l’accento sull’attività muscolare per accrescere i coefficienti di forza

MARTEDì 1 DICEMBRE 2015

Non ci si capisce più niente con questo tempo, dopo dieci giorni di freddo polare oggi le temperature erano assai miti…

Riscaldamento al km 3 per poi tornare alla Vietta dove il Mister, con le “mitiche ” freccette, aveva preparato per alcuni di noi un tratto di 200 mt dove correre le prove campestri.
I tempi a cui fare riferimento non sono uguali alle prove corse in strada, il terreno campestre rallenta un pò il ritmo e poi ci sono i giri di boa da eseguire ogni 200 mt che frenano l’azione di corsa ma, allo stesso tempo sono utili per abituarci ai cambi di ritmo.

Io avevo 10 x 400, chiudevo la prove in 1’30″/1’33” con recupero di 1’30”, al termine avevo 5 x 200 su strada in 42″/44″ con recupero di 100 mt in 50″

Fabio Salotti doveva correre 5 x 800, 5 x 400 e poi terminava con 5 x 400 su strada.

Filippo, Fabio e Niels avevano 3 x 800, 3 x 600 e 3 x 400 e poi anche per loro 5 x 200 su strada

Luca Borelli doveva correre 15 x 400 in 1’20″/1’22” su strada con recupero di 2′

Antonio Bianchi aveva 4 x 1.500 al ritmo di 3’50”

Daniele ha corso un medio progressivo di 6 km

Nello ha eseguito un frazionato per l’incremento della potenza aerobica

Sabrina, dopo il personale alla Maratona di Firenze, 3h 30′ per lei, aveva della corsa tranquilla e degli allunghi di 100 mt

Anche per Carletto una seduta di corsa tranquilla

Maurizio ha lavorato  sulla vivacità e sui cambi di ritmo

Il Mister, dopo aver corso il riscaldamento insieme al gruppo, ha seguito i nostri allenamenti.

Defaticamento di 15′ per ritornare tutti insieme allo stadio

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER