Asfalto, salite e campi

cross country

Periodo dove ogni terreno viene buono per allenarsi

GIOVEDì 12 NOVEMBRE 2015

Eccole!!!! Si ricomincia con le freccette…e quindi allenamenti campestri…
Riscaldamento fino al km 3 del Viale per poi ritornare alla Vietta

Io e Fabrizio dovevamo correre 1 x 500 su strada, io al ritmo di 4’10” e lui sotto a 3’50”, poi per noi il Mister aveva previsto delle prove su terreno campestre sul lato “monte ” del Viale.
Fabrizio doveva correre 4 x 1.000 su un tracciato di 200 mt, quindi doppia fatica per lui con i continui cambi di ritmo. Chiudeva le prove in grande spinta, con recupero di 4′

Io, tanto per riprendere confidenza con il terreno a causa del piede infortunato, avevo 6 x 200, che chiudevo in 38″/40″ con recupero di 2′ misto corsetta/passo, al termine ancora 6 x 200 ma su strada.

Massimo seguiva le nostre prove spostandosi da un gruppo di freccette all’altro……

Luca Borelli aveva un frazionato di 6 km, alternava 400 mt in 1’34″/1’36” con recupero di 200 mt in 54″/56″, ha corso con lui Niels ma solo per i primi chilometri.

Ivano aveva un medio di km 6 da correre al ritmo di 4’05”, si è unito a lui Luca Cinacchi che però correva solo la distanza di km 4 sempre allo stesso ritmo.

Antonio Bianchi, anche per lui 6 km da correre al ritmo di 3’55”.

Maurizio ha svolto una seduta con parte centrale bella accesa su percorso campestre.

Michele ha lavorato sulla tecnica di corsa.

Antonio V. ha eseguito un fartlek per stimolare cuore e fibre.

Carletto eseguiva della corsa tranquilla

Abbiamo rispettato i consueti 15′ di defaticamento per poi tornare allo stadio.

campestre
Prima della fase di qualità

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER