Quando non hai voglia di allenarti, ma dovresti farlo… quali escamotage?

allenamento Ilian

A chi non è mai capitato per un motivo o per un altro di trovarsi privo di voglia di allenarsi? Le cause possono essere diverse… da una difficile giornata di studio o lavoro alle spalle, a un meteo particolarmente avverso (pioggia, freddo…), ad altri problemi personali e doveri che ci frenano, rendendo l’allenamento un impegno pesante da affrontare. Ma si sa, dedizione e costanza sono alcuni dei requisiti necessari per perseguire con decisione i propri obiettivi, quali strategie quindi adottare?

Non tutte le giornate possono risultare stimolanti allo stesso modo e questo vale anche per gli allenamenti… ce ne sono alcuni che ci coinvolgono maggiormente mentre altri risultano già in partenza più “noiosi” o faticosi da sopportare.

Cercare di tenere sempre a fuoco il proprio traguardo è certamente un incentivo efficace per sfidare le giornate peggiori o le sedute più impegnative. Mi permetto ora di dare qualche suggerimento che adotto quando mi trovo ad affrontare una situazione di questo tipo.

Il caso più classico è quando per esempio devo correre 60’ e proprio non mi va, così scelgo di percorre un tragitto il più lineare possibile che mi allontani da casa per 30’, a quel punto non posso far altro che girarmi e ricorrere sul medesimo tragitto nella maniera più veloce possibile, risultato?
Ho corso 60’ ma è come se lo sforzo principale (mentale e fisico) si fosse tutto concentrato solo ed esclusivamente nella prima mezz’ora.

Viceversa, nel caso di corse un po’ più lunghe e fisicamente impegnative, mi piace spesso cercare di correre lungo itinerari ogni volta diversi, inediti e particolari.
Esplorare nuove vie e guardarsi attorno è uno dei metodi più efficaci per distogliere il pensiero dalle fatiche dell’allenamento e dirottarlo su altri aspetti più interessanti che ci circondano. Per me che sono un’amante della natura e della montagna, percorrere sentieri selvaggi e diversificati, inserendo discese e salite tecniche, è un ulteriore stimolo per godermi l’allenamento.

allenamento Ilian

Un altro escamotage può essere quello di concedersi un piccolo premio a fine esercizio come ricompensa alla fatica. Potrebbe essere semplicemente il pensiero di una bella doccia calda o di un bagno refrigerante se le condizioni climatiche sono particolarmente antipatiche, oppure la visione di un bel film, nel mio caso, anche di una partita di calcio rilassato sul divano, una telefonata con gli amici o semplicemente un po’ di tempo da dedicare alla famiglia oppure, perché no, concedersi uno sfizio particolarmente gradito a tavola.
Anche pensare al dopo e visualizzare la sensazione di benessere che proverò al mio ritorno a casa è un piccolo ulteriore stimolo ad alleviare lo sforzo.

Una tecnica che per qualcuno potrebbe funzionare è quella di correre ascoltando la musica o un podcast interessante, per altri pianificare un’uscita con compagni con cui scambiare qualche battuta, condividere la fatica e farsi forza a vicenda. La musica e un partner ideale possono anche aiutare a gestire il proprio ritmo e la propria andatura durante la corsa, ad esempio adattando il genere musicale alla tipologia di allenamento che si sta affrontando (musica vivace nel caso di una fase di spinta o più dolce nel momento del recupero) o sfruttando la scia e il punto di riferimento di un compagno per tenere duro e regolarsi durante lo sforzo.

musica

Questi sono solo alcuni suggerimenti che ogni atleta può sperimentare per trovare la strategia a lui più efficace non escludendo a priori la possibilità di scoprire ulteriori modalità altrettanto valide. Se poi effettivamente ci si rendesse conto che non ci sono le premesse per svolgere l’allenamento in serenità potrebbe essere più saggio ridimensionare o saper rinunciare ai propri programmi.

Ilian Angeli

Leggi anche “Correre in gruppo: i vantaggi di socializzare” 

Articoli correlati

Potrebbe interessarti anche...

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER