Estensivi nel freddo

Estensivi nel freddo

14/12/07 Giornata rigida un po’ ovunque. Gli atleti però hanno avuto dalla sua un clima secco che è amico della corsa. In mattinata un discreto vento ha a tratti ostacolato la seduta di alcuni atleti. Dopo i lavori di inizio settimana che privilegiavano la qualità, in questi ultimi due giorni abbiamo affrontato maggiormente le tematiche di carattere resistente. Ad esempio il corridore che si dedica alle gare su distanze medie, godrà del fatto di spezzare in due sedute alcuni tipi di allenamento.
E’ ovvio che 1h al mattino ed 1h la sera non ha la solita valenza di 2 h attaccate. Lo sviluppo chilometrico però è il medesimo, quindi c’è da calcolare bene l’inserimento di questi allenamenti, ma soprattutto c’è da capire che la doppia seduta non stanca sempre di più rispetto ad una singola.
Mettere più allenamenti non è quindi indice di maggior carico, tutto dipende dalle quantità proposte.
Questo ragionamento si può trasferire sugli amatori e sulla loro costruzione settimanale. Se hanno la possibilità fanno bene ad allenarsi 4-5 giorni la settimana rispetto ai 3 di tanti di loro. Aumentare le sedute aiuta a spalmare meglio i carichi ed a digerirli meglio.
Tornando “al campo”, oggi Scuro ha eseguito due sedute di 1h per un totale di 31km. Questo per mettere km senza andare ad intaccare i processi classici del maratoneta.
Zerini e Bianucci hanno eseguito un semplice estensivo a ritmo blando, mentre Salini lo correrà domani.
Lavori alternati per Viegi, Guidi e Salerno.
Gli altri avevano in programma lavoro a modesto carico poichè impegnati sul fine settimana in proposte di lavoro impegnative.

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER