Dalla forza ai ritmi

29/01/08 Oggi era in programma per la maggior parte degli atleti un allenamento di frazionato breve. Si sta uscendo dal periodo che curava la forza e la potenza estensiva per introdurre la fase di sviluppo dei ritmi.

Giornata dalle condizioni meteo accettabili in quasi tutta la penisola. Gli allenamenti in programma non hanno quindi subito ripercussioni per motivi ambientali. Oggi è stato eseguito un allenamento sui 300 metri da molti atleti del nostro gruppo di lavoro.

Gianni Battolla ne ha corsi 10 al ritmo medio di 57”, chiudendo l’ultimo in 51”. Gianni Moggia li ha corsi poco più lenti per non forzare ed aiutare a ritrovare la fluidità muscolare dopo il cross lungo dei societari di cross liguri di domenica scorsa. Tra l’altro in quella circostanza ha trovato un percorso pieno di continui cambi di pendenza.

Andrea Bianucci ne ha corsi 15 ad un ritmo medio di 56” e finendo gli ultimi in crescendo fino a toccare nel quindicesimo i 50” spaccati. Stesso allenamento è stato svolto da Alessandro Giannotti che si è concesso di aprire il gas nell’ultima delle 15 prove chiudendo in 45”20. Il lavoro in funzione indoor sta dando i suoi frutti dopo 3 settimane di fase specifica.

Andrea Capretti ha corso i 300 metri su ritmi abbondantemente sotto i 3’ al km. Ha lavorato sui 300 metri anche Mario Viola.


Maurizio Guidi invece ha corso 8 km alternando i 500 metri andando a stimolare più qualità durante la stessa seduta. Alla fine ne è venuto un allenamento corso ad un ritmo più veloce dei 3’50” al km. Maurizio Viegi ha lavorato sui 300 metri in forma a debito crescente perché ha bisogno di ritrovare un giusto equilibrio sulle produzioni lattacide.

Cristiano Rosetti ha corso 3×2000 metri dopo una corsa introduttiva di 10 km.

Riccardo Balossino ha compiuto 4×1500 in funzione mezza maratona.

Daniele Zerini ha corso 10 km di ritmo medio a 3’48” al km per pulire le gambe dopo il cross corto di domenica scorsa a Lucca.

Alessio Coscetti e Lorenzo Tumino hanno eseguito un progressivo di 1h10’.

Paola Lazzini ha svolto una seduta di corsa di scarico in leggero crescendo in previsione di una gara su strada che correrà giovedì prossimo in Emilia.

Marco Giampieri ha fatto una serie di sprint in salita nella zona della Valdinievole (Montecatini), così come Vincenzo Esposito in terra partenopea.

Andrea Salerno ha corso 12×500 sul piede dei 3’20” al km, stesso tipo d’allenamento, ma proposizione più leggera per Riccardo Valmici, Fabio Lomi, Gianpiero D’Amelio e Aldo Angeli.. L’allenamento è stato interamente svolto in pista da Salerno com’è sua consuetudine fare.

Leonardo Ambrosino ha eseguito una seduta di corto veloce frazionato.

Piero Bertolani e Stefano Volpi erano impegnati in una seduta di potenza aerobica che presentava un frazionato sui 600 metri.

Matteo De Martin aveva in programma un interval training sui 200 metri per un totale di 4 km.

Lara Oppoliti ha svolto un fartlek ad onda breve.

Alberto Comelato ha corso un lento con finale in crescendo di ritmo.

Tutti gli altri atleti del gruppo d’allenamento avevano in programma delle semplici sedute di corsa rigenerante.

Da oltre 30 anni trasformiamo le persone in atleti esperti di Corsa su Strada, Maratona, Pista, Trail Running e Ironman.

RICHIEDI UN PIANO DI ALLENAMENTO
PERSONALIZZATO E RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI

I NOSTRI PARTNER